RISULTATO DEL PRIMO BANDO

E’ con grande emozione e soddisfazione che vi comunico oggi il primo risultato ottenuto dalla nostra Associazione, anche grazie ai vostri contributi.

Il 18 dicembre il Consiglio Direttivo si è riunito anche per esaminare le richieste pervenute a seguito dell’emissione del nostro primo bando esplorativo, i cui termini sono scaduti il 10 dicembre.

Malgrado le nostre preoccupazioni sul pericolo che, non essendo ancora sufficientemente conosciuti, la “gara” andasse deserta, abbiamo avuto la sorpresa di ricevere ben 5 domande di finanziamento, tutte provenienti da ragazzi residenti in Provincia di Belluno, le cui famiglie sono state tutte, in qualche modo, raggiunte attraverso i servizi sociali comunali o la scuola.

La decisione non è stata facile, soprattutto perchè, a fronte di un badget di 2.000 euro (calibrati proprio sulla scelta del bando esplorativo) la richiesta totale delle domande sfiorava i 5.000 euro.

Ora, anche se non è semplice riassumervi le nostre decisioni, veniamo al dunque!

L’esame di una delle richieste è stato sospeso per la mancanza di un preventivo di spesa, ma speriamo di poterla rivalutare a breve quando ci verranno fornite tutte le informazioni necessarie.

Due delle richieste, provenienti da J.M. di 14 anni e da K.T. di 20 anni, entrambi con disabilità gravi, riferite rispettivamente a lezioni di nuoto con istruttore dedicato  e trasporto per il primo caso e a lezioni di nuoto per il secondo caso, sono state accolte per l’intero importo richiesto pari a 398 euro e 816 euro..

Per le rimanenti due istanze, malgrado comportassero il superamento del badget previsto, il Consiglio ha deciso di fare un ulteriore sforzo, possibile anche grazie alle offerte raccolte in occasione del gazebo tenuto in piazza nelle giornate dell’11 novembre e dell’8 dicembre, accogliendole almeno in quota parte.

Pertanto, la quarta domanda di A.D.C., 17 anni con disabilità grave, è stata accolta per l’acquisto di un televisore interattivo per la cifra di 1.299 euro (escludendo la console PS4 PRO), e la quinta istanza di D.C., 14 anni con disabilità grave, è stata accolta per l’acquisto di un PC avanzato per la cifra di 999,01 euro (escludendo l’acquisto di una stampante 3D con relativo set di bobine).

Le uscite complessive di copertura di questi 4 progetti sono state pertanto pari a 3.512,01 euro, che abbiamo già provveduto a versare alle famiglie dei beneficiari.

La speranza è che questi piccoli “regali di Natale” portino ai nostri ragazzi un po’ di leggerezza e sollievo.

A noi intanto hanno portato tanta emozione e ci hanno confermato che stiamo lavorando nella direzione giusta.

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Pinterest